sabato 30 agosto 2008

GRAZIE

Ragazze mie grazie..siete come sempre dolcissime e vi adoro tantissimo!Spero che sarete sempre quì...e spero che le nostre complicità non svaniscano mai perchè è stato e sarà fantastico avere persone come voi a fianco oramai siete tutte in qualche modo parte della mia vita
vi voglio bene
GRAZIE
Anya

lunedì 25 agosto 2008

lettera a me...sì è lunga ma le parole sono uscite da dentro e mi farebbe piacere se voi la leggeste..

Un anno fa ero al pc e guardavo blog e siti pro-ana , sembravano cose così assurde
era strano…avevo trovato scritto su delle pagine tutto quello che pensavo , tutto ciò che è sempre rimasto dentro me a premermi forte , tutto quello che mi creava disagio , pensieri che non avrei mai esternato per paura che qualcuno mi definisse una pazza…
Sembrava il mio mondo scritto su internet , altre ragazze come me pensavano le stesse cose…e io riuscii a trovare un po’ di forza in quelle parole , in ogni singola lettera c’era un qualcosa di me … qualcosa che avrei nascosto in eterno…In quelle pagine un po’ di me , un po’ dei miei pensieri , un po’ dei miei segreti , un po’ dei miei inferni un po’ delle mie paure un po’ della mia vita..
Iniziai così a scrivere anche io un blog…potevo scrivere e mi dava forza , finalmente potevo gridare le mie sofferenze a delle persone che avrebbero capito…che avrebbero letto e mai giudicato..
Da un anno a questa parte ho battuto le parole che dentro mi ferivano e i sentimenti , e le emozioni e la rabbia dentro questo blog…qui tutta me stessa.

Adesso che è trascorso un anno mi sento sempre la stessa persona non è cambiato nulla…tutto questo mi ha aiutata solamente a rendermi conto di quanto io sono riuscita a soffrire in un solo anno…tanto , troppo forse qualcuno mi taglia ogni volta o magari sono io quella che riesce a farsi così tanto male! Il cibo mi ha cambiata , il cibo mi ha presa e mai riportata alla mia adoratissima vita da tranquilla adolescente..il cibo è stato causa delle mie infinite morti..il cibo mi ha portata via…il cibo mi consuma..il cibo mi fa tremare.
Ogni singolo giorno della mia vita è fatto di timore..il timore di vivere e andare avanti,la paura del futuro , la paura di alzarsi la mattina sempre con la stessa domanda…cosa mi succederà..?!
Cadere , alzarsi , ricadere , rialzarsi cose troppo difficili , cose che fanno troppo male , e il terrore di fare entrambi le cose perché è morire ogni volta alla stessa domanda. Farsi paura , non trovarsi più in se stessi è dura , spaventa…non riuscire a controllare la propria mente lacera…strappa…riduce in brandelli…sembra un abisso mortale.
Io vorrei cambiare , vorrei solamente ricominciare a vivere e quello che sto facendo è cercare un’equilibrio che mi fa star bene…vorrei sapermi relazionare con le persone che mi sono accanto, sorridere con il cuore , scacciare tutte le cose che mi buttano giù ma è difficile..qualcosa in fondo in fondo però mi dice che io ce la farò…e ci metto tutta me stessa perché lo voglio davvero..voglio davvero smettere di soffrire. Sono sola…ma posso farcela.
Un anno a guardarsi e disprezzarsi sempre di più , un anno a sfogarsi sul cibo , a vomitare , a digiunare , a ingrassare e poi ridimagrire , a guardare gli altri vivere e poi a guardare me morire , un anno a cercare un appoggio anche non concreto , un anno in solitudine , un anno ipocrita , un anno che non vorrei più passare…
ebbene si ragazze la mia vita qui compie un anno…
IL MIO BLOG OGGI COMPIE UN
ANNO

sabato 16 agosto 2008

posso?


Tanto che non torno quì e forse tanto mi sento distante da quì e mi dispiace da morire...
La vacanza a Malta andata alla grande , ho fatto tanta amicizia è stato bello davvero , ma soprattutto ho avuto tanto tempo per me , per pensare e stare tranquilla...
Sono dimagrita e me ne sto rendendo conto..ho cercato di moderarmi molto lì...d.a. tipo:
colazione:yogurt+cereali+marmellata+2frutti+succo di frutta
pranzo:carne o pesce+verdure scondite e frutta
cena: carne o pesce con verdure scondite o solamente verdure scondite
ero tranquilla e stavo da dio!
Tornata quì sono preoccupata , i miei mi guardano ed è come se gli facessi pena...ho paura dei loro sguardi e così cerco di nascondermi..sarà che sto mentendo a me , a loro e di nuovo a me...sarà che sto provando a stare bene nel mio corpo che non voglio più cambiare e così continuo a trattenermi su tutto...
la paura mi consuma....vorrei essere tranquilla
uscire dalle abbuffate e vomito è stato difficile , è stata dura e non so nemmeno se ce l'ho fatta potrei cadere da un momento all'altro....ho timore di camminare e andare avanti...si può vivere così'?